Allergia

all'olivo

Allergia

All’olivo

Che cos’è l’allergia all’olivo?

L’olivo è un albero sempreverde che viene coltivato in tutte le regioni centro-meridionali e nelle regioni settentrionali climaticamente favorevoli.

Il periodo di fioritura è generalmente breve (circa 45 giorni) ed avviene tra fine aprile e fine giugno, durante questo periodo le concentrazioni di pollini in atmosfera raggiungono valori molto elevati.

«Le allergie possono provocare l’asma e influire sulla qualità della vita»

che cos'è l'allergia all'olivo
sintomi comuni allergia ambrosia lofarma

I sintomi più comuni

occhi arrossati sintomo allergia lofarma
naso chiuso sintimo allergia lofarma
starnuti tosse secca sintomo allergia lofarma
difficoltà respiratoria sintomo allergia lofarma

La pollinosi è tipica del Sud, Isola e Liguria posti nei quali questa piante viene coltivata intensamente. Avendo una fioritura molto breve ma intensa le possibilità di crisi asmatiche sono frequenti, proprio a causa dei picchi pollinici elevati. Tendenzialmente i sintomi tipici di questo allergene sono riniti, congiuntivite ed asma. Difficilmente si riscontrano pazienti monosensibili.

I sintomi più comuni

occhi arrossati sintomo allergia lofarma
naso chiuso sintimo allergia lofarma
starnuti tosse secca sintomo allergia lofarma
difficoltà respiratoria sintomo allergia lofarma
sintomi comuni allergia ambrosia lofarma

La pollinosi è tipica del Sud, Isola e Liguria posti nei quali questa piante viene coltivata intensamente. Avendo una fioritura molto breve ma intensa le possibilità di crisi asmatiche sono frequenti, proprio a causa dei picchi pollinici elevati. Tendenzialmente i sintomi tipici di questo allergene sono riniti, congiuntivite ed asma. Difficilmente si riscontrano pazienti monosensibili.

Nozioni utili

Il polline dell’olivo presenta spesso cross-reattività con altre specie della stessa famiglia come frassini e ligustro.

Non sono rare le cross-reattività con le graminacee, mentre non si riscontrano cross-reattività con alimenti.

É tipico che, per questo allergene, via sia una notevole alternanza di quantità di pollini, quindi con anni maggiormente critici per i pazienti ed altri anni in cui non compaiono sintomi.

consigli percorso terapeutico lofarma

Piccolo vademecum

1. Riconoscere i sintomi

2. Informarsi e approfondire

3. Consultare un medico specialista

4. Iniziare un percorso terapeutico

Calendario pollinico

Servizio a cura de: IlMeteo.it

Legenda

legenda calendario pollinico ilmeteo