BANDO di concorso

#lofarmainforma

BANDO FALAGIANI: APERTE LE ADESIONI

Il prestigioso premio riservati ai giovani laureati in Medicina e Chirurgia giunto alla sua quinta edizione.

Lofarma, da sempre attenta ai giovani laureati in Medicina e Chirurgia, nel corso della sua storia ha istituito attività, bandi e premi che potessero impegnare i giovani specializzandi di tutte le scuole di allergologia ed Università sul territorio italiano.

Giunto alla sua quinta edizione, il Premio Paolo Falagiani, vuole riconoscere un merito al lavoro più originale sull’Immunoterapia Specifica in Pediatria.

Un bando al quale potranno partecipare i laureati in Medicina e Chirurgia con un elaborato composto da 1500 parole, strutturato in:

  • razionale
  • obiettivo dello studio
  • materiali e metodi
  • risultati e conclusioni e correlato da un massimo di due figure e non più di dieci voci bibliografiche

Il plico, contenente l’elaborato e i documenti, dovrà essere consegnato o spedito a mezzo raccomandata o a mezzo corriere entro e non oltre le ore 17:00 del giorno 28 febbraio 2022 a:

SEGRETERIA CONCORSO “PREMIO PAOLO FALAGIANI”
LOFARMA S.P.A.
VIALE CASSALA 40 – 20143 MILANO
C.A. DR.SSA LUANA GENTILE

La premiazione avverrà in occasione del XXIII Concorso Nazionale SIAIP.

Per consultare il bando clicca qui:

PAOLO FALAGIANI – IL PROFILO

Paolo Falagiani è stato uno dei massimi esperti di allergie.
Nella sua carriera ha ricoperto la carica di Direttore Scientifico di Lofarma ed è stato un membro attivo delle principali Società scientifiche del settore allergologico.

Autore di circa 120 studi sperimentali e di alcuni libri, è stato protagonista di un’importante attività didattica sia a livello accademico che congressuale.

Nella sua vita ha ricoperto anche il ruolo di divulgatore scientifico nel campo delle malattie allergiche e immunologiche.

PAOLO FALAGIANI
IL PROFILO

Paolo Falagiani è stato uno dei massimi esperti di allergie.
Nella sua carriera ha ricoperto la carica di Direttore Scientifico di Lofarma ed è stato un membro attivo delle principali Società scientifiche del settore allergologico.

Autore di circa 120 studi sperimentali e di alcuni libri, è stato protagonista di un’importante attività didattica sia a livello accademico che congressuale.

Nella sua vita ha ricoperto anche il ruolo di divulgatore scientifico nel campo delle malattie allergiche e immunologiche.

Condividi l’articolo